Il significato della Tartaruga Maori

Solitamente tutti i tatuaggi raffiguranti le tartarughe, si rifanno all’immagine stilistica delle tartarughe Maori. Nonostante sia molto richiesta, la tartaruga, non è un simbolo molto usato come tatuaggio tra queste popolazioni. I Maori erano un popolo di navigatori, ed erano molto legati al mare; prediligevano simboli di specie animali quali la balena o il delfino. Questo ci fa capire che la tartaruga veniva usata raramente; se vogliamo fare una classifica delle specie animali usati, la tartaruga è agli ultimi posti.

Il significato di questo simbolo è abbastanza complesso, anzi, possiamo dire che c’è più di un significato. Dato il suo guscio, la tartaruga viene usata per simboleggiare la “famiglia” e la “protezione”. Perché famiglia? Il guscio della tartaruga in realtà è anche la sua casa,la sua dimora, è sempre con lei e non l’abbandona mai; chi sceglie di tatuarsi la tartaruga Maori per rappresentare la famiglia, è perché vuole mettere in evidenza il forte legame che ha con essa.

Abbiamo detto che la tartaruga Maori simboleggia anche la protezione; l’animale viene protetto dai predatori e dai fenomeni atmosferici proprio dal guscio, che di conseguenza, proteggerà anche il corpo della persona che avrà scelto di averla tatuata. La tartaruga viene associata alla protezione anche per la sua longevità; sappiamo che la tartaruga è l’animale più longevo che esista, i primi fossili risalgono a circa 200mila anni fa. Per la cultura di alcuni popoli, la tartaruga è simbolo di fortuna e prosperità; tanti usano come tatuaggio la tartaruga in stile Maori, proprio come portafortuna; purtroppo questo significato non vale per le popolazioni Maori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *