Tatuaggi maori sul piede

Tatuaggi maori sul piede: la guida completa

I tatuaggi con il passare degli anni stanno diventando sempre più presenti, in particolare nei giovani. Se pensate alla parola tatuaggio, in automatico la parola che ci affiancate è Maori.

Perché? Perché come già abbiamo ampiamente visto in post precedenti presenti nel nostro sito, a quelle latitudini e in quella precisa cultura, un tatuaggio non è un semplice disegno ma rappresenta un vero e proprio linguaggio simbolico, e definiscono tanto la tribù di appartenenza quanto altre cose.

Cosa rappresenta in realtà un tatuaggio Maori? All’interno della cultura Maori, ogni tatuaggio accompagna il soggetto lungo la propria crescita, evidenziando e marcando gli eventi più importanti andando a cristallizzare l’importanza del soggetto all’interno della tribù. Ogni tatuaggio Maori sta ad indicare e simboleggiare la gerarchia del potere.

I tatuaggi sul piede sono prevalentemente adatti ad un pubblico femminile? Questo è un altro tabù che dopo anni bisogna assolutamente sfatare. Un po’ di verità c’è, se è vero che sono maggiormente indicati per le donne, è altrettanto vero che i tatuaggi non hanno alcun sesso. E i tatuaggi Maori non sono da meno.

Per cui, si, anche un uomo si può tranquillamente farsi tatuare sul piede o sulla caviglia, basta stare attenti nella scelta del soggetto, ma questa regola è fissa per tutti i tipi di tatuaggi che esistono in circolazione.

Date le grandezze più ridotte del solito, i tatuaggi Maori al piede in genere sono piccoli, quasi sempre di forma allungata o stilizzata, possono essere occultati e possono, nel caso che a possederlo sia una donna, aggiungere un tocco di sensualità maggiore. Che male non fa, vero?

Questo genere di tatuaggio viene scelto sopratutto dalle persone che desiderano si un tatuaggio, ma senza che esso sia troppo visibile agli occhi umani.

Il nostro personale consiglio è quello di optare per soggetti non troppo complicati, che abbiano delle forme allungate in modo da slanciare nel miglior modo possibile, insieme al piede, tutta la figura.

E consigliamo anche di non optare per tatuaggi aggressivi. Nel piede non ci stanno per niente bene, se proprio ci tenete particolarmente meglio renderli visibili su un bicipite o petto muscoloso.

Quanti di voi hanno un tatuaggio Maori sul piede?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *