Il tatuaggio Maori : dove farlo

Successo del Tatuaggio Maori

Il tatuaggio maori tribale sta riscuotendo successo, in quanto rappresenta  un’accurata decorazione realizzata prettamente in nero, dalle forme sinuose e ondeggiate.

Essi vengono scelti con una funzione puramente decorativa, che rappresenta lo stile decorativo usato per rendere più belli i veri simboli maori. Tra i disegni più gettonati e amati c’è la salamandra, o il geco maori. Questi due animali sono simbolo della rinascita e sono dei veri e propri portafortuna. Anche la tartaruga è un altro dei disegni maori per tatuaggi tra i più scelti con un significato piuttosto complesso. Esso ha infatti il valore della famiglia, quindi, anche, della protezione, e allo stesso tempo è considerato un altro portafortuna. Il significato dei tatuaggi maori che raffigurano il sole, invece, è l’energia, quindi è adattissimo alle persone sempre forti e decise.
Continua a leggere Il tatuaggio Maori : dove farlo

Tatuaggi Maori: origini

Sin dalle sue origini, il tatuaggio Maori è stato considerato come una prova di coraggio, un rituale addirittura sacro; era anche considerato un mezzo di comunicazione con gli Dei.

I maestri tatuatori erano dei grandi esperti, perché dovevano conoscere perfettamente il significato dei simboli e tutti i disegni. La loro abilità stava nel metterli insieme, per poter creare un’opera d’arte personalizzata su ogni persona. La conoscenza dei maestri, veniva tramandata da padre in figlio, perché era necessario far rimanere sconosciuta quest’arte a chi non era del mestiere; questo era dovuto per la sacralità attribuita al tatuaggio.
Continua a leggere Tatuaggi Maori: origini