Il tatuaggio Maori più famoso: il Moko

I Maori hanno uno stile insolito di fare i tatuaggi, uno stile inconfondibile che li contraddistingue: sul volto e sulle natiche. Il tatuaggio Maori resta il più singolare, dotato di un certo fascino, e forse anche il più bello di tutti i tatuaggi esistenti.

Il tatuaggio più famoso e, sicuramente anche il più caratteristico, è il Moko. Questo tatuaggio copre tutto il viso e il motivo per cui gli uomini decidevano di farlo, era identificarsi ad un determinato stato di appartenenza. Solo chi faceva parte di un alto stato sociale, poteva portare il Moko; la motivazione più importante è che, questo tipo di tatuaggio, anche se molto esteso, veniva fatto in una sola seduta.
Continua a leggere Il tatuaggio Maori più famoso: il Moko

Tecniche tradizionali di realizzazione tatuaggi maori

Nel video si può osservare l’antica tecnica con cui venivano eseguiti tatuaggi maori sul corpo delle persone. Il tatuaggio viene fatto con l’ausilio di un rudimentale “martelletto”, costituito da una serie di aghi intrinti nel colore. Nella prima parte del video, vengono impiegati aghi sottili per definire i contorni del disegno. Con lo scorrere dei minuti, si passa ad una punta di metallo abbastanza spessa, utilizzata per il riempimento.
Continua a leggere Tecniche tradizionali di realizzazione tatuaggi maori